Prestazioni prima della pensione

  • Se vuoi richiedere la Rendita Integrativa Temporanea Anticipata (RITA)

    La Rendita integrativa temporanea anticipata (RITA) consiste nell’erogazione frazionata – con periodicità trimestrale - del montante accumulato richiesto (potendo riguardare la totalità della posizione accumulata o una sua parte) e sarà erogata dal momento dell’accettazione della richiesta da parte del fondo pensione fino alla maturazione dell’età anagrafica prevista per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza. 
     
    REQUISITI PER ACCEDERE ALLA PRESTAZIONE
     
    Per poter accedere alla RITA occorre aver maturato i seguenti requisiti:
    a) aver cessato l’attività lavorativa;
    b) raggiungere l’età anagrafica per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza entro i cinque anni successivi alla cessazione dell’attività lavorativa;
    c) aver maturato un requisito contributivo complessivo di almeno venti anni nei regimi obbligatori di appartenenza;
    d) aver maturato cinque anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari.
     
    oppure, in alternativa
     
    a) aver cessato l’attività lavorativa;
    b) essere inoccupato, a seguito di cessazione dell’attività lavorativa, per un periodo superiore a ventiquattro mesi;
    c) raggiungere l’età anagrafica per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza entro i dieci anni successivi al compimento del termine di cui alla lett. b);
    d) aver maturato cinque anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari.
     
    GESTIONE DEL MONTANTE DESTINATO ALLA R.I.T.A.
    Al fine di gestire attivamente la posizione individuale maturata anche in fase di erogazione di RITA, la parte di montante di cui si chiede il frazionamento sarà mantenuta in gestione, salvo diversa decisione dell’iscritto da comunicare al fondo contestualmente alla richiesta di prestazione. In particolare, l’aderente ha la possibilità di scegliere il comparto in cui far confluire la parte di montante di cui si chiede il frazionamento. In assenza di una specifica indicazione del comparto, il montante destinato alla RITA sarà automaticamente trasferito al comparto Garantito.
     
    Per chiedere la prestazione in RITA occorre compilare e inviare il Modulo 20 - Rendita integrativa temporanea anticipata
     
    DOCUMENTI DA ALLEGARE AL MODULO DI RICHIESTA
    • copia di un documento di identità in corso di validità;
    • certificazione rilasciata dall’INPS comprovante il possesso del requisito contributivo di almeno venti anni nei regimi obbligatori qualora si richieda la RITA nei 5 anni antecedenti la maturazione dei requisiti per la pensione di vecchiaia;
    • attestazione del periodo di inoccupazione superiore a 24 mesi (es. certificazione centro per l’impiego) qualora si richieda la RITA nei 10 anni antecedenti la maturazione dei requisiti per la pensione di vecchiaia.
     
    Per maggiori informazioni è possibile consultare il Documento sulla RITA
  • Se vuoi riscattare la tua posizione prima del pensionamento

    Il riscatto prima del pensionamento consiste nella liquidazione totale o parziale della posizione individuale maturata presso Fondoposte.
    Si può chiedere il riscatto della posizione maturata:

    • nella misura del 100% in caso di: cessazione del rapporto del lavoro (licenziamento, dimissioni); passaggio a dirigente; invalidità permanente che comporti la riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo; inoccupazione per un periodo di tempo superiore a 48 mesi
    • nella misura del 50% in caso di: cassa integrazione guadagni ordinaria e straordinaria, mobilità, inoccupazione per un periodo di tempo non inferiore a 12 mesi e non superiore a 48 mesi;

    Per richiedere il riscatto della posizione prima del pensionamento occorre:

    • compilare il Modulo di Riscatto prima del pensionamento
    • avere cura di allegare tutta la documentazione richiesta nelle note per la compilazione
    • inviare a Fondoposte con raccomandata A/R tutta la documentazione

    Per maggiori informazioni sul riscatto della posizione, si consulti la sezione del sito “Prestazioni prima del pensionamento”.

  • Se vuoi chiedere  il riscatto della posizione di un aderente deceduto

    In caso di decesso dell’aderente i beneficiari da esso designati o, in mancanza di essi, gli eredi, possono richiedere il riscatto integrale della posizione.

    Se sei un erede o beneficiario designato di un aderente a Fondoposte deceduto prima della maturazione del diritto alla prestazione pensionistica occorre:

    Per maggiori informazioni  sulla  designazione dei beneficiari e il riscatto per premorienza si consulti l’orientamento Covip del 15 Luglio 2008

  • Se vuoi trasferire la posizione da Fondoposte ad altro Fondo

    Il trasferimento della posizione individuale accumulata presso Fondoposte verso un'altra forma di previdenza completare è un diritto che l’iscritto al fondo può far valere prima del pensionamento .

    L’iscritto può chiedere il trasferimento in due casi: la perdita dei requisiti di partecipazione al Fondo, oppure, in costanza del rapporto di lavoro, la maturazione di almeno due anni di iscrizione a Fondoposte.

    Se si vuole chiedere il trasferimento da Fondoposte ad un altro fondo occorre:

    Sarà cura dell’associato chiedere all’Azienda di appartenenza la compilazione della sezione del modulo denominata "Dichiarazioni del Datore di Lavoro" prima dell’invio al Fondo
     
    Il trasferimento sarà effettuato entro 6 mesi dalla ricezione della relativa richiesta.

    ATTENZIONE: In caso di trasferimento ad altro Fondo pensione in costanza di rapporto di lavoro, il lavoratore perde la possibilità di ricevere il contributo dell’azienda contrattualmente previsto solo in favore dei dipendenti iscritti a Fondoposte

  • Se vuoi trasferire la posizione da un altro Fondo a Fondoposte

    Il trasferimento della posizione individuale accumulata presso un'altra forma di previdenza complementare verso Fondoposte è un diritto che l’iscritto può far valere fino a che rimane associato a Fondoposte.
     
    L’iscritto può chiedere il trasferimento in due casi: la perdita dei requisiti di partecipazione al Fondo pensione da cui ci si intende trasferire, oppure, la maturazione di almeno due anni di iscrizione allo stesso Fondo.
     
    Se si vuole chiedere il trasferimento da un altro Fondo pensione a Fondoposte si può utilizzare il facsimile di modulo di trasferimento da compilare e inviare al Fondo pensione da cui ci si intende trasferire.
     
    Si ricorda che, in presenza dei requisiti richiesti, la normativa vigente prevede che il trasferimento sia effettuato entro 6 mesi dalla ricezione della relativa richiesta.
     

AREA RISERVATA ISCRITTI