Scarica da qui i moduli per contribuzione, anticipazione, riscatti, trasferimenti ...

Vantaggi fiscali

Le prestazioni del fondo pensione sono tassate in una misura molto favorevole rispetto ad altre forme di investimento del risparmio
Le prestazioni del Fondo Pensione (sia la parte in rendita sia la parte in capitale) sono tassate, per la parte derivante dai redditi non ancora tassati (principalmente i contributi dedotti e il Tfr, mentre la parte dei rendimenti è stata già tassata nel corso del tempo), con un'aliquota del 15%.
Dopo 15 anni di partecipazione al fondo, questa aliquota sarà ridotta di una quota dello 0,30% per ogni anno di partecipazione in più, con un limite massimo di riduzione di 6 punti.
Dunque, tale aliquota può scendere fino al 9% nel caso in cui l’aderente abbia partecipato per almeno 36 anni (senza riscatti totali).

Tassazione delle anticipazioni
La tassazione prevista si differenzia in due casi:

  • Le anticipazioni erogate a fronte di spese sanitarie a seguito di gravissime situazioni patologiche (per un importo non superiore al 75% della posizione individuale) hanno lo stesso regime fiscale previsto per le prestazioni pensionistiche menzionato in precedenza (aliquote che variano dal 15 al 9% in relazione al periodo di permanenza nel fondo).
  • Le anticipazioni per acquisto di prima casa, o ristrutturazioni della stessa, (per un importo non superiore al 75% della posizione individuale e solo dopo aver maturato otto anni di iscrizione al fondo pensione) e le anticipazioni per le ulteriori esigenze degli aderenti (per un importo non superiore al 30% della posizione individuale e solo dopo aver maturato otto anni di iscrizione al fondo) sono soggette a una ritenuta con aliquota fissa pari al 23%.

Tassazione dei riscatti

  • I riscatti percepiti dall’aderente per inoccupazione e inabilità, sono soggetti al regime fiscale già previsto per le prestazioni in capitale o in rendita(aliquote che variano dal 15 al 9% in relazione al periodo di permanenza nella previdenza complementare).
  • Altri tipi di riscatto, come quelli per perdita dei requisiti di partecipazione, sono soggetti a una ritenuta a titolo d’imposta, con aliquota fissa pari al 23%.

In tutte le tipologie previste, non è tassata la parte della prestazione derivante dai rendimenti del Fondo Pensione e da eventuali contributi non dedotti nel corso della permanenza del fondo, in quanto già tassati in precedenza.

Il rendimento

Il rendimento maturato subisce un’imposizione sostitutiva pari al 20% che scende al 12,5% per la componente di investimenti in titoli pubblici.
Tali aliquote sono più basse rispetto all’ordinaria aliquota del 26% prevista per i rendimenti conseguiti dalle altre forme di investimento finanziario.

Per ulteriori approfondimenti è possibile consultare il "Documento sul regime fiscale"

AREA RISERVATA ISCRITTI